blog post

L'azienda realizzerà la rete in fibra ottica dedicata che farà "parlare" tra loro le aree di sosta

Al via i lavori per il controllo e la gestione informatizzata dei posti auto disponibili. Connectivia realizza la rete in fibra ottica dedicata.

Parcheggi «intelligenti» ad Amalfi. Sono partiti i lavori per la riqualificazione degli impianti tecnologici di controllo della sosta nei parcheggi pubblici, con la realizzazione del sistema di gestione automatizzato e centralizzato delle aree di sosta. Per tale intervento, che porterà al controllo informatizzato dei posti auto presenti e sarà importante architrave per la gestione informatizzata dei flussi di auto, l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Daniele Milano ha disposto un finanziamento di 366mila euro. In questo modo ci sarà maggiore ordine per i visitatori in arrivo in città, che saranno aiutati da pannelli informativi che comunicheranno la disponibilità, o meno, di posti auto nelle varie aree di sosta, contribuendo a governare già dall’esterno della città l’imponente traffico che arriva nei periodi di punta. In sostanza, il nuovo sistema consentirà di rendere finalmente conoscibile il numero di posti auto a pagamento nei parcheggi di Amalfi, concorrendo ad orientare, in tal modo, anche le scelte di chi intende dirigersi in auto in Costiera. Il bando per la realizzazione delle innovazioni è stato vinto da Skidata, multinazionale austriaca specializzata nella gestione degli accessi. Il nuovo sistema sarà collegato, tramite una rete in fibra ottica dedicata, ad un’unica cabina di controllo e gestione centrale, che così avrà sempre il quadro della situazione in tempo reale, alla cui realizzazione sta lavorando Connectivia, l’operatore delle telecomunicazioni che ha portato la fibra in Costiera Amalfitana.


  • Condividi